Fango-balneoterapia

icon

Acqua e Bioargilla termale: la nostra ricetta per la vostra salute

Da più di 2000 anni i trattamenti a base di acqua termale salso-bromo-jodica e bioargilla termale o fango maturo rappresentano la terapia più naturale e più efficace per combattere la sintomatologia dolorosa e la progressione di patologie osteo-articolari come osteoartrosi, osteoporosi, periartriti, reumatismi extra-articolari, tendiniti e lombalgie, fibrositi, fibromialgia.

In cosa consiste un ciclo di fango-balneoterapia?

Visita medica innanzitutto
Prima di sottoporvi ad un ciclo di fango-balneoterapia, è richiesta la visita medica con il direttore sanitario del nostro Centro Termale, per accertare che il vostro stato di salute consente di sottoporvi alle terapie termali. È il medico che prescrive il numero di sedute, temperatura e tempi di applicazione e ulteriori informazioni utili ai terapisti.
Prescrizione alla mano, rivolgetevi alla SPA Manager. Con lei concorderete gli orari dei trattamenti quotidiani.

Seduta di fangoterapia
Indossate l’accappatoio in camera e scendete al reparto Terme. Il terapista vi fa accomodare nel vostro camerino, la bioargilla termale è già pronta alla temperatura prescritta dal medico.
Qui, coperti di fango termale, al caldo sotto le coperte, lasciate lavorare questi elementi naturali sul vostro corpo, in completo relax.
La seduta di fangoterapia dura solitamente 15 minuti. Se non diversamente prescritto, la temperatura del fango si aggira sui 38/40°C.

Bagno termale
Dopo una calda doccia di acqua termale, è il momento dell’immersione nella vasca riempita con acqua termale, miscelata di ozono.
Godetevi le frizzanti bollicine dell’ozonoterapia per circa 10 minuti. La temperatura dell’acqua è di circa 36°C.

Massaggio terapeutico
Con il corpo ancora caldo, consigliamo un massaggio terapeutico di tutto il corpo, decontratturante, miorilassante e riattivante.

Cure Convenzionate con il SSN

icon

Il nostro Centro Termale è convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale per le terapie termali.

Una volta l’anno potete usufruire di un intero ciclo di cure (12 fanghi + 12 bagni terapeutici, oppure 12 inalazioni + 12 aerosol) pagando il solo ticket sanitario, se non esenti.
Basta presentarsi con la ricetta ASL del medico di base o dello specialista.

Ecco come compilare la prescrizione ASL »

Durata della cura termale

L’ impegnativa deve essere utilizzata in un unico periodo durante l’anno solare.

L’ASL accetta che la cura possa essere completata nell’arco massimo di 60 giorni dall’inizio della prima terapia all’ultima.

Vi invitiamo a sfogliare:
• scaricate la guida alle patologie trattabili in ambito termale e relativo ciclo di cura consigliato »

Centro Studi termali Pietro d'Abano